ORNELLA MUTI

English




ORNELLA MUTI in “La Governante”



BIOGRAPHY 

Stunningly beautiful, exceptionally talented and elegant Francesca Romana Rivelli, known as Ornella Muti, was born in Rome, Lazio, Italy.

She first drew attention in the film La moglie più bella (The most beautiful wife) directed by Damiano Damiani. Her debut was extremely successful. The first award the talented actress received as “Best Beginning Actress” (Migliore Attrice Esordiente) at the festival Golden Goblets, Italy.

Continuing to actively withdraw, Ornela Muti subsequently appeared in the Sole nella pelle (“Sun on the skin”), Tutti figli di Mammasantissima (“Italian graffiti”), Romanzo popolare (“The Romance”), etc.

Soon she began to win big awards and , in the end, she received the Golden Globe Award as the best actress for the films “Bewitched”, “Me and my sister”, “Nobody is perfect” as a result of a series of nominations.

Ornella appeared in more than 110 films and on more than 100 covers of different magazines, covers of different magazines, won 15 major awards, played along with such artists as Massimo Ranieri, Gerard Depardieu, Alain Delon, Fanny Ardan, Catherine Jacob, Guillaume Gallien, Javier Bardem, Penelope Cruz, Salma Hayek, Timothy Dalton, Sylvester Stallone, Woody Allen, John Malkovich, Lucy Liu, Alec Baldwin and many others.

Italiano



ORNELLA MUTI
“LA GOVERNANTE”
LA GOVERNANTE – L’HOUSEKEEPER
di Vitaliano Brancati
Direzione palcoscenico F. Bellomo


Questa commedia fu scritta nel 1952 e subito censurata. La scusa era quella del tema – allora molto scottante – dell’omosessualità, anche se mio padre sosteneva che «La sostanza della vicenda è più la calunnia che l’amore fra le due donne». Ma sullo sfondo di un complesso discorso sull’etica e sulla responsabilità individuale, il testo è pieno di accenti polemici contro l’ipocrisia dei benpensanti cattolici, il filocomunismo borghese, i principi della Sicilia baronale e contro la censura stessa.

La vicenda è imperniata su Caterina Leher, governante francese assunta in casa Platania, famiglia siciliana e borghese trapiantata a Roma. Leopoldo, il patriarca, ha sacrificato la vita di una figlia, morta suicida, ai pregiudizi della sua morale. Caterina è calvinista e viene considerata da tutti un modello d’ integrità. Vive però segretamente la propria omosessualità, una «colpa» a cui si aggiunge quella d’ aver attribuito a una giovane cameriera dei Platania le proprie stesse tendenze, causandone il licenziamento. Caterina si sente responsabile della morte della ragazza, coinvolta in un incidente mentre tornava al Sud: un peccato che la governante deciderà di espiare con il suicidio.

Il partner di Ornella Muti è Enrico Guarneri, comico, attore e artista teatrale. Molto famoso in Sicilia con il programma TV “L’insieme”, ha iniziato la sua carriera nel 1976.

Sul palco c’è anche sua figlia Naike. Ornella affronta dunque il duplice ruolo di madre e di college: “Siamo ad un’età in cui Naike ed io siamo davvero ottime amiche”.


BIOGRAFIA

Incredibilmente bella, eccezionalmente talentuosa ed elegante Francesca Romana Rivelli, conosciuta come Ornella Muti, è nata a Roma, in Italia.

Il suo esordio nel film “La moglie più bella” diretto da Damiano Damiani, è stato estremamente positivo. Moltissimi sono le nomination e i premi ricevuti nel corso della sua carriera, negli oltre 110 film dove ha recitato insieme ad artisti come Massimo Ranieri, Gerard Depardieu, Alain Delon, Fanny Ardan, Catherine Jacob, Guillaume Gallien , Javier Bardem, Penelope Cruz, Salma Hayek, Timothy Dalton, Sylvester Stallone, Woody Allen, John Malkovich, Lucy Liu, Alec Baldwin e molti altri.

Tagged with: